jump to navigation

brioche con fragole e nocciole 22 ottobre , 2010

Posted by vogliadidolci in lievitati.
trackback

Eccomi tornata!

E’ vero, sono stata via un pò di tempo..o meglio..il mio “nuovo” lavoro mi ha tenuta un pò lontana da tutti/e voi che mi seguite.

Mi spiace non poter più scrivere spesso, ma quando torno a casa  la sola cosa di cui ho voglia è una bella doccia bollente e ficcarmi a letto a riposare🙂

Questa però, non è la brioche di Ducasse che vi avevo promesso nel post precedente sulla marmellata di prugne, ma è ugualmente buonissima e soffice soffice.

So che vi starete chiedendo:

“ma che schifo le fragole in autunno, non sanno di niente!”

e io vi dico che….

questa brioche l’ho preparata quest’estate quando le fragole erano ancora belle rosse, grosse e succose..in compenso ora trovate delle nocciole molto belle🙂

Vi ricordate della pagina “letto e consigliato”? ecco, questa ricetta l’ho presa dal libro scuola di pasticceria, torte e crostate che c’era nel coriere della sera l’anno scorso (mi pare) e rivisitata un pò.

BRIOCHE CON FRAGOLE E NOCCIOLE (per uno stampo da plum cake da 30 x 11 cm)

25 g lievito di birra

800 g latte intero (possibilmente)

60 g tuorli (3 circa)

90 g zucchero

80 g burro pomata

scorza di limone grattugiata

300 g farina manitoba

sale

Farcitura:

granella di noccole tostata

1 cestino di fragole a pezzetti

Decorazione:

granella di nocciole

latte

20 g tuorlo

  • Sciogliere il lievito nel latte.
  • Nel frattempo amalgamare zucchero, sale e la scorza di limone grattugiata.
  • Porre nell’impastatrice la farina, lo zucchero e iniziare a impastare; a filo unire i tuorli e il latte e lasciar incordare (deve impastare 10 minuti circa).
  • Una volta presa consistenza, unire il burro a pezzetti poco per volta facendolo amalgamare bene prima di aggiungerne dell’altro, e impastare altri 5 minuti.
  • Formare una palla e porla in una terrina possibilmente in vetro o plastica, coprire con un panno umido o della pellicola trasparente e far lievitare a 28°C o in un ambiente tirepido per 2 ore.
  • Dopodichè trasferite l’impasto sul piano di lavoro infarinato leggermente, sgonfiare l’impasto e dividetelo in 3 parti uguali (450 g cad).
  • Formare dei filoni di circa 30 cm di lunghezza, aprirli e nel centro porvi le fragole a pezzi e la granella. Arrotolate la pasta così farcita riformando il filoncino e, una volta farciti tutti e 3, dare vita a una treccia.
  • Imburrate e infarinate bene lo stampo, sistematevi dentro la treccia e spennellatela con l’emulsione di latte e tuorlo, dopodichè spolveratela di granella.
  • Lasciatela lievitare coperta da un panno o dalla pellicola per circa 30 minuti 1 ora, poi mettete in forno già caldo a 175°c per 30 – 35 minuti. Sformate fa freddo e gustate.

Vi è piaciuta? a me moltissimo!!

E il bello è che la potete farcire come più vi piace: marmellata, pezzi di frutta, ricotta, canditi, goccie di cioccolato, ecc…

Commenti»

1. francescoskitchen - 5 novembre , 2010

wow, che meraviglia! si sente il profumo da qua!🙂 Francesco

vogliadidolci - 7 novembre , 2010

ciao!! speriamo che si senta il profumo, almeno vi faccio venir voglia di farla😀


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: