jump to navigation

strudel di mele 28 aprile , 2010

Posted by vogliadidolci in paste base, torte.
Tags: , , , , , , , , ,
trackback

Sento già tante vocine che dicono: noooo ma ancora lo strudel?!? ebbene si, voglio darvi anche io la ricetta di questo dolce che a me piace moltissimo (questa ricetta la dedico soprattutto a cristina di un famoso blog..lei è l’amante dello strudel :D)

L’ho fatto con una pasta sfoglia molto burrosa, che si è sempre rivelata ottima e fragrante anche dopo 2 giorni a contatto con le mele!

Bè, che dire, spero vi piaccia!🙂

Con queste dosi vengono 2 strudel medi o uno grande

pasta sfoglia

250 g burro a 20°C

250 g farina “00”

75 g acqua

2 g sale

  • Fare il panetto con il burro e 75 g di farina, dagli una forma rettangolare e regolare, avvolgerlo nella pellicola trasparente e farlo riposare in frigo per 20 minuti.
  • Nel frattempo preparate impastando la farina restante, l’acqua e il sale un pastello. Avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare 10 minuti in frigo.
  • Stendete il pastello molto sottile ma abbastanza grande da contenere il panetto di burro e poterlo ricoprire, e date la prima piega da 3.
  • Lasciar riposare in frigo avvolto dalla pellicola 30 minuti
  • Dare poi un giro da 4, uno da 3 uno da 4 e un’ultimo da 3 (in totale devono essere 3 giri da 3 e 2 da 4 quanti numeri!!!) ricordandovi di farla riposare 30 minuti in frigo dopo ogni giro.

farcitura

4 mele renette

30 g uvetta

30 g pinoli

30 g biscotti secchi sbriciolati

5 g rum scuro

2 g cannella

10 g burro

25 g zucchero

  • Pulite le mele e tagliatele a cubetti.
  • Fate rinvenire 5 minuti l’uvetta in acqua tiepida e rum (non quello degli ingredienti)
  • Ponete in padella il burro e, quando si è sciolto, unite le mele, l’uvetta, i pinoli e lo zucchero. fate cuocere per 5 minuti, poi unite i biscotti, la cannella e il rim. lasciate intiepidite.
  • Nel frattempo stendete la sfoglia molto sottile e, una volta che il composto di mele sarà freddo, disponete la sfoglia su una teglia coperta di carta forno e farcitela (non prima se no si bagna e si rompe! ho già fatto io l’esperimento😀 ). Chiudetela come più vi piace e fate dei taglietti sulla superficie.
  • Spennellare di uovo sbattuto e infornare a 180°C per 30 minuti circa o fino a doratura.

NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano forum o altro, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941e successive modifiche.

Commenti»

1. cristina - 28 aprile , 2010

carissima Valentina, aspettavo da tempo questa ricetta, è il mio dolce preferito e ne ho provate molte versioni, ma questa è proprio nuova, appena trovo le renette lo provo!!!
mille grazie per condividere con tutti le tue meravigliose ricette, certo che quel dolce all’arancia…………………si si proverò anche quello!!!
baci

vogliadidolci - 28 aprile , 2010

vedi?? ci ho messo un pò ma alla fine tel’ho messa🙂 il bello di quello all’arancia è che lo puoi fare con qualsiasi frutta..ottimo con i fichi neri


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: