jump to navigation

crostata alla crema e composta di mirtilli 1 febbraio , 2010

Posted by vogliadidolci in creme, crostate, pasta frolla.
Tags: , , , , , , ,
trackback

Questa crostata è una tra le cose più buone che io abbia mai mangiato… è cremosa e croccante al tempo stesso, e forse, in qualche modo mi ricorda anche “la mia infanzia” dato che le prime cose che facevo erano proprio delle crostate!

Ma ora passiamo alla ricetta vera e propria..è un pò lungo il procedimento, ma molto molto semplice🙂

dosi indicate per una tortiera da 22 cm circa di diametro

Per la PASTA FROLLA

250 g farina “00″

125 g burro morbido

70 g zucchero

2 tuorli

aroma a piacere (a me piace molto con la scorza di un limone grattuggiata)

un pizzico di sale (per esaltare i sapori)

0.25 dl acqua (un cucchiaio da minestra)

  • Setacciare la farina e menscolarla all’aroma, il sale e lo zucchero; porre il tutto sul piano da lavoro e formare una fontana dove al centro metteremo il burro, i tuorli e l’acqua.
  • Lavorare bene tutti gli ingredienti in pochi minuti per non rischiare di sciogliere il burro e farla risultare troppo dura in cottura ottenendo un composto omogeneo ma non ancora elastico
  • Formare in panetto, avvolgerlo nella pellicola trasparente e porlo in frigorifero per almeno 30 minuti (questo farà si che tornerà la durezza del burro e quindi una successiva friabilità ed elasticità)
  • Infarinare il piano di lavoro e tirare la frolla a 0.5 cm

Per la CREMA PASTICCERA

250 ml latte

65 g zucchero

2 tuorli

20 g farina

aroma a piacere (scorza di limone, cannella, vaniglia..)

  • Portare a ebollizione il latte con l’aroma scelto
  • In una ciotola a parte sbattere i tuorli con lo zucchero fino a che non si otterrà un color giallo canarino, aggiungere la farina precedentemente setacciata e amalgamare bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi
  • Fuori dal fuoco versare il latte nel composto di uova: con una frusta sbattere il tutto per poter amalgamare tutti gli ingredienti, rimettere sul fuoco.
  • Continuando a mescolare addensiamo la crema a fuoco molto basso, ci vorranno circa 3 minuti (fino a che non sarà andata via la schiuma in superficie)
  • Copriamo con la pellicola trasparene a contatto con la crema per evitare la formazione della pellicina più dura. Far raffreddare in frigorifero.

per la COMPOSTA AI MIRTILLI

250 g mirtilli freschi

70 g zucchero

un pizzico di zenzero in polvere

  • In una pentola porre i mirtilli con lo zucchero e lo zenzero, mettere sul fuoco e, a calore moderato, coprire e lasciar cuocere per 5 minuti. Aprite il coperchio e, se il composto non dovesse aver creato il suo sciroppo dato dalla cottura, aggiungete un cuchiaio d’acqua, ricoprite e lasciate cuocere altri 10 minuti.
  • Trascorso questo tempo, toglieteli dal fuoco e lasciateli raffreddare.

per la CREMA ALLA RICOTTA

125 g ricotta fresca

10 g di zucchero

1 tuorlo

  • Setacciare la ricotta per evitare la formazione di grumi e aggiungere lo zucchero e il tuorlo.
  • Sbattere il tutto molto bene finchè otterrete un composto liscio ed omogeneo.

per la MERINGA

1 albume (40 g)

40 g zucchero

  • unire i due ingredienti e montare molto bene finchè, una volta spenta la planetaria o  le fruste, dando un colpo secco all’impasto non formi  il becco d’oca.

COMPOSIZIONE DELLA TORTA

  1. Porre la frolla precedentemente tirata a 0.5 cm nella tortiera, (non serve infarinarla e imburrarla perchè già l’impasto contiene dei grassi e quindi non c’è il rischio che si attacchi) bucarla, darle la forma della tortiera e, a piacere decorate il bordo (io ho usato un semplice tagliapasta dentellato) e coprirla con della carta forno, riempirla con del sale grosso (uso il sale perchè è un buon conduttore di calore) per evitare che gonfi e infornarla a 180°C per 1o minuti.
  2. Trascorso questo tempo, togliere il sale e infornarla altri 10-15 minuti finchè non diventi dorata.
  3. A questo punto toglierla dal forno e iniziare con la stratificazione delle creme: sul fondo mettere la crema pasticcera realizzata in precedenza, sopra la crema alla ricotta e, infine, la composta di mirtilli sparsa su tutta la crostata.
  4. Con la meringa ottenuta creare dei ciuffetti e, se ne avete la possibilità, caramellateli con il cannello o in alternativa, mettete 2  minuti la crostata in forno con la funzione grill.

Servire fredda.

NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano forum o altro, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941e successive modifiche.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: